Oggi è morta la nostra Melagna.
Era l’ultima gatta rimasta dei primissimi mici che arrivarono in gattile quando fu creato, 10 anni fa.
Era una vecchietta senza denti e con una vocina stridula che non mancava mai di farsi sentire quando voleva la pappa, a volte lagnandosi con insistenza, da qui il nome.
Affettuosa, tranquilla, ricordiamo quando ci sedevamo e lei ci saliva in braccio per farsi coccolare, col suo flebile miagolio, o quando correva nel suo posticino riservato nell’armadietto per gustarsi un gourmet.
Era la nonna del gattile, la veterana arrivata prima di tutti gli altri e ancor qui con noi, solo fino ad oggi purtroppo.
Un male fulmineo e inatteso l’ha tolta al nostro affetto, colmandoci il cuore di dolore.
Non resta che rivederla nelle foto, ricordarla nei nostri pensieri e pensare quanto avremmo voluto darle ancora qualche ultima carezza, un ultimo bacio prima che il fato ci dividesse così all’improvviso.
Ognuno di noi ha la sua idea su cosa vi sia dopo la morte, ma ciò che più conta è cosa facciamo del dono della vita.
Dovessimo vivere anche mille morti d’animali a noi cari, non bisogna mai tirarsi indietro per paura di soffrire.
Abbiamo una missione: permettere agli animali, indipendentemente dalla specie d’appartenenza, di vivere la vita che meritano, togliendoli dalle sofferenze alle quali vengono condannati dagli umani.
E per quanto sia dura doverci separare da chi abbiamo amato, dobbiamo andare sempre avanti. 
Ciao Melagna, grazie per questi bellissimi anni passati insieme, hai vissuto felice e noi siamo stati felici con te.
Il tuo ricordo non svanirà mai, lo conserveremo sempre al caldo nel nostro cuore.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...